Tema delicatissimo, scottante. Un tasto che generalmente non si tocca. Ad ogni modo, dopo diversi studi storici, che fondamentalmente narrano di alternanze di guerre e dopo studi economici che parlano di concatenazioni di mercati, l’informarsi su questo tema mi pare naturale. Senza retorica, senza pregiudizi, dietrologie… solo dati ed informazioni di un mercato globale. Unicamente per non dare motivazioni euristiche o addirittura fiabesche a quel che accade a livello internazionale.

[Armi, un affare di Stato / Ed.: Chiarelettere]