Ian Mortimer è membro della Royal Historical Society e il Times lo ha definito il più importante storico del Medioevo del nostro tempo. Con questo testo ha fatto davvero un’opera eccezionale. Praticamente ha preso i mille anni che corrono fra l’anno Mille e l’anno Duemila ed ha elencato ed analizzato tutte le innovazioni che si sono sviluppate ed alternate nel tempo. Con precisa regolarità scientifica le ha catalogate per argomento le ha confrontate e relazionate fra loro, senza dimenticare mai di evidenziare i soggetti protagonisti e gli eventi concatenati. Una mappatura che al termine è stata utile per importanti riflessioni e considerazioni. Una visione d’insieme straordinaria, che solo un grande storico può dare.
Da parte mia mi ha spinto a leggere questo libro l’interesse per tutto ciò che è cambiamento sociale. E’ nel cambiamento, e nella sua gestione, che nasce il progresso o il regresso.

[Il libro dei secoli. Mille anni di storia e innovazioni / Ed.: Bollati Boringhieri]