Luigi Cavalli Sforza è un punto di riferimento mondiale in fatto di genetica. In questa opera ha applicato il metodo di indagine tipico della sfera scientifico-genetica alla lunga e variegata storia dell’essere umano, cercando -e riuscendo- di definire linee, percorsi e crocevia della somma di conoscenze che usiamo quotidianamente chiamare ‘cultura’.
Mi è stato utile leggerlo perché mi ha consegnato degli schemi di massima della ‘trasmissione del sapere’, aspetto fondamentale nel mondo della comunicazione, nonché negli atteggiamenti e nei comportamenti sociali.

[L’evoluzione della cultura / Ed.: Codice]