Kàrol Kerényi è fra i più illustri studiosi del pensiero mitologico e filosofico antico. Lui ha indagato e chiarito i rapporti fra gli archetipi psichici e ciò che la mitologia ha raccontato. Ha poi documentato che i miti tramandati sino ai nostri giorni non sono altro che evoluzioni di quelli classici. Concetto interessante quest’ultimo che ci aiuta ad isolare scientificamente degli atteggiamenti e dei comportamenti che hanno resistito nella vita degli uomini per circa tremila anni, ragion per cui possiamo ben pensare che sopravviveranno -in parte- anche in futuro, qualsiasi innovazione culturale o tecnologica l’uomo metta in atto. In una logica di previsione aziendale ciò risulta veramente prezioso.

[Miti e misteri / Ed.: Universale Bollati Boringhieri]