Che cosa è? Innanzitutto non è un’ideologia. Si tratta di una cosa concreta che oggi risponde ad un preciso pacchetto normativo di livello europeo. Diverse aziende (PMI e multinazionali) la stanno già applicando con successo e il World Economic Forum se ne sta occupando già da anni. L’economia circolare è contrapposta nettamente al sistema economico lineare che ci accompagna dai tempi della prima industrializzazione e soprattutto aggiorna un insieme di vecchie teorie ecologiche, ricche di buoni propositi, ma deficitarie di molti aspetti: uno su tutti, l’aspetto occupazionale.

Ho letto questo libro perché è palese che il corrente ed antico sistema economico sia da sostituire con uno che consideri pienamente ambiente ed individui, quindi è bene prendere in considerazione l’economia circolare, visto che ha già dato riscontri. Poi dal mio punto di vista professionale posso affermare che: se esiste un economia circolare, dovrà esistere un marketing circolare.

 

[Titolo: Che cosa è l’economia circolare / Autori: E. Bompan – I.N. Brambilla / Ed.: Edizioni Ambiente]