Bel libro. Per quanto mi riguarda, molto importante per la formazione. Si tratta di un “tassello” determinante per comporre il quadro generale della situazione socio-economica della nostra Civiltà. Dopo gli studi di storia, di storia di economia e di culture dei consumi, le dinamiche sociali della moda sono importantissime per comprendere il ‘software’ del sistema economico. Sì, perché la moda è stato il vero e proprio motore della Civiltà dei Consumi, che nei secoli ha generato quella classe intermedia che si è affrancata dalle altre, ha trovato identità e benessere. L’etica e l’estetica si sorreggono a vicenda, diversamente, da sole, sono inefficaci e pronte a sparire in breve tempo.

Il libro non si sofferma certo in colori, modelli ed accessori, è scritto da un professore di Storia Economica.

 

[Titolo: Civiltà della moda / Autore: C.M. Belfanti / Editore: il Mulino]